domenica 13 gennaio 2013

Riciclo! Perché no!!!




Mi sembra l' altro ieri che parlavamo
 di come e dove avremmo passato il Natale.........
E' passato anche stavolta, lasciandoci un po di malinconia,
qualche chilo in più e anche un po di stanchezza,
perché, non possiamo negarlo,
durante quei giorni, passati da poco,
ci ritroviamo come i supereroi a fare cose che in momenti normali 
di sicuro non faremmo.
Tour nei supermercati, preparazione di vivande di ogni genere,
per non parlare della ricerca affannosa dei regali che anticipa il Natale.
Beh! Alla fine di tutto questo, io, posso dire di essere
contenta che sia finita.
Nonostante tutto,però,  rifacciamo le stesse cose ogni anno,
con lo stesso entusiasmo, perché ci piace l'atmosfera che si respira 
in quei giorni....


E se siete stanche di sentire parlare del Natale, 
passiamo alle vacanze al mare!!!!
In realtà per queste vacanze non bisogna per forza
aspettare l'estate (non dimentichiamoci che nell' emisfero meridionale
sono al caldo ora), tiriamo fuori dai cassetti quei parei ingombranti
che non sappiamo come indossare e trasformiamoli!

Ecco come:
Il primo passo è quello di piegare in due il pareo seguendo il disegno della stampa,




successivamente prendi le misure di riferimento nel disegno 
che ho riprodotto in questa foto,puoi variare la misura nel punto 
vita in base alla tua taglia, questa è per una taglia 44/46
mentre la larghezza e la lunghezza variano in base alle dimensioni 
del pareo, nel fianco sarà necessario fare un cucitura di circa 5 cm per fissare
gli strati di tessuto e per formare la cucitura nel fianco.
In questo modo avremo l'apertura del braccio ed uno spacco
vertiginoso nel fianco, ma va bene cosi, in fondo lo indosseremo al mare!
Ripuliamo lo scollo e i fianchi come più ci piace, io ho usato il frullino fatto
con la tagliecuci.


Il disegno rappresenta il pareo piegato in due in modo 
che uno strato diventi il davanti e l'altro il dietro,
una volta separati i teli potremmo lavorare piegandoli a metà 
per avere la giusta simmetria, tenendo intero il centro 
che qui è rappresentato dalla linea verticale tratteggiata.

 Infine...il risultato è questo, in tre varianti di stampa.





In questo ho perfino realizzato una cintina e al posto della semplice
cucitura di 5 cm nel fianco, ho fatto due grandi asole nelle quali
farla passare.

Adesso, siamo pronte a partire.

2 commenti:

  1. Ciao Assunta con i tuoi stupendi parei partirei subito!!!!un bacione e buona settimana creativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io partirei.....
      Tocca tornare alla realtà però.
      Bisogna ricominciare a creare,creare,creare.
      Buona settimana creativa anche a te Susanna.

      Elimina

La creatività è in ognuno di noi...Lascia un segno del tuo passaggio nel mio blog, io ricambierò il favore, perché la creatività ha bisogno anche di questo!!